Cari Libri

Non so se capiate quanto vi ho letti nel passato. Ogni anno da quando avevo undici anni, durante le vacanze d’estate vi rileggo. Ed ogni anno ho l’opportunita’ di perdermi nelle vostre pagine: per questo vi ringrazio mille volte.

I vostri racconti di Betsy, Tacy e Tib non sono soltanto divertenti ma anche richiamano alla mente tante memorie buone da tutte le altre    letture. Sempre faccio la pausa dopo un capitolo per riflettere sulla storia e sulla mia propria storia. Mi riccordo le mie aspirazioni per il liceo e l’universita’, le cose ho sperato di realizzare: i miei sogni. Non si puo’ comprare delle esperienze come queste. Sono fortunata di esservi introdotta da mia zia, Elisabetta. Lei viene dello stesso paese come Maud Hart Lovelace, la vostra autrice.

Adesso vi siete stati ripubblicati (!) cosi’ una nuova generazione di ragazze puo’ leggervi. Permettetemi di offrire le congratulazioni sull’ occasione. Voi mi avete aiutato e sono sicura che continuarete di offrirmi dei momenti in cui mi conosco meglio. Grazie.

Annunci

2 risposte a “Cari Libri

  1. Cara Susanna, ho letto la tua lettera con interesse grande. Anch’io avevo i miei libri preferiti che parlavano a me dei miei sogni e delle mie speranze. Ho cercato per Maud Hart Lovelace, (o dio, com’amo quel nome!) sull’internet e sono stato sorpreso a vedere che scriveva ed ha vissuto durante gli anni quanta. Ho letto alcuni brani dalli sui libri, e li ho trovati essere molti incantevoli. Descrive un tempo e un posto più tranquillo e innocente di nostri. Un tempo quando “il Dio è in suo cielo, tutto è dritto con il mondo.” Ti ringrazio per li avere condivisi con noi. John

    • Cara Susanna,
      ho letto la tua lettera con interesse grande. Non è sempre che qualcuno scriverà a un libro. Sembra che tu abbia un’immaginazione fervida. Sono contento che ti piaccia leggermi. Come sai, la mia autrice è una donna molta elegante e famosa. Maud Hart Lovelace, (o dio, com’amo quel nome!) scriveva durante gli anni quaranta e cinquanta. Parlo di un posto e di un tempo che era molto differente che i vostri. Descrivo un tempo e un posto più tranquillo e innocente di vostri, un tempo quando “il Dio è in suo cielo, e tutto è dritto con il mondo.” Penso che il mondo che di questo io racconti sia molto incantevole e quindi ti piacerebbe essere in questo luogo. Hai ragione che parlo dei sogni e delle speranze dei giovani. Parlo anche di loro problemi, che, ammetto, sono piccoli. Non sarebbe bello se tutti la tua difficoltà di vita fosse tanti piccoli quanti i problemi di Betsy e Tasy? Magari! Non vedo l’ora di leggere la vostra lettera prossima, dopo avrà letto il Betsy e Tasy romanzo seguente. Ciao. A presto.
      Il tuo libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...