Il cappello di Rocco

Carissimo Cappello,

Ti scrivo questa lettera per farti sapere che sei il mio migliore amico. Lo so che ti sembra strano e puoi rimanere anche stupito ma e` da tanto tempo che sento il desiderio di dirti cio` che e` nel mio cuore. Il fatto e` che ogni  volta che sei con me mi sento meglio, protetto, confortevole e cio` mi rende veramente contento e felice. Il fatto anche che mi proteggi dal sole forte, dalla pioggia, dal ven to e dalla neve mi aiuti a non aver mal di testa, a non avere i capelli bagnati, a ripararmi dal vento freddoso e dalla neve invernale. Io ti ringrazio di vero cuore.

Spesse volte prendiamo le cose per scontato e non apprezziamo cio` che si ha. Possa esso che sia un amico oppure un oggetto e non ci rendiamo conto del bene che riceviamo. A me sembra che io abbia fatto proprio quello con te e adesso mi sto rendendo conto dell`errore commesso. Si dice che “Non e` mai troppo tardi” oppure diciamo anche “Meglio tardi che mai.” In fatti, l’ho pensato proprio oggi e voglio che tu lo sappia. Spero tanto che tu mi capisca e che sia contento di tutto questo che ti sto dicendo con tutto il mio cuore e animo. Se ci fai caso abbiamo alcune similitudini come per esempio tu sei di colore oscuro e io ho i capelli oscuri, tu sei un tipo calmo cosi` come lo sono io, e tu ascolti a non parli cosi` come faccio anch’io. Si, e` vero che abbiamo alcune differenze come per esempio io cammino tanto e tu vuoi essere sempre trascinato, io non sono tanto vistoso quanto lo sei tu e io non ho la visuale cosi` alta come te.

Sei tanto gentile di accarezzarmi la testa e tenere i miei capelli sistemati e fermi. Sei tanto buono di farmi fare bella figura e aiutarmi a sembrare piu` attraente infatti quasi tutti mi dicono tu stai bene sopra la mia testa. Infatti molti come per esempio mia moglie, il mio amico Peppe, sua moglie e sua suocera dicono sempre: “Come ti sta bene quel cappello in testa.” Dopo dicche` io li rigrazio per te perche` tu sei molto timido nel parlare anche con coloro che ti stanno vicino. Caro cappello, per me e` un piacere quanto ti pulisco col sapone, ti asciugo quanto sei bagnato e ti passo la spazzola quando hai un po di polvere addosso. Ti ringrazio tanto di essere proprio come sei e di accettarmi cosi` come io accetto a te. Siamo diversi in alcune cose, siamo simili in altre ed il bilancio e` soddisfacente; non so proprio cosa farei senza di te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...